News

Eden dell’Arte e della “Bellezza senza tempo”

Si è aperto lo scrigno dei tesori in tutto il suo splendore: Modenantiquaria autentico Eden dell’Arte e della “Bellezza senza tempo”, così definita dal Direttore Marco Momoli, rifulge di una trentaquattresima Edizione da Guinness World Records.
Ben 120 le Gallerie di Modenantiquaria, a partire da Altomani & Sons con lo splendido e regale Odoardo Farnese del Domenichino, Alberto Di Castro Antichità e l’atmosfera incantata e maestosa dei capolavori in esposizione, Alessandra di Castro e lo stile raffinatissimo e di charme, Longari Arte con la sua sacralità intensa ed emozionante, Cantore Galleria e l’Arte che fa sognare ed emozionare sospesa nel blu della cornice espositiva, Phidias Antiques e tutto il fascino seducente della donna nelle opere di Bellei e Andrea Tavernier, Pallesi Art Gallery e la contaminazione tra antico e contemporaneo tra Carpioni Ghisolfi e la potente opera di Messina, Studiolo di Stefano e Guido Cribiori e la serenità dell’anima nei paesaggi di Dudreville, Tornabuoni Arte tra nobildonne d’elite e i tagli inconsci e crepuscolari di Lucio Fontana, Paolo Antonacci e le danzatrici orientali di Galileo Chini che ci proiettano direttamente nelle terre d’Oriente, Galleria Megna tra sontuosità e fascino, tutto questo rappresenta una piccola parte dei preziosi segreti che Modenantiquaria racchiude.
A voi, pubblico di Modenantiquaria, alcuni scatti delle prestigiose gallerie e dei loro tesori per poter rendere meglio ciò che le parole non possono esprimere.