ANTICHITÀ ALBERTO DI CASTRO

PAD. Modenantiquaria

GIUSEPPE MAGGIOLINI

(Parabiago, Milano 1738 – 1814)
Specchiera, 1799 circa
Cornice in legno impiallacciato noce con mogano, acero, acero tinto verde e intarsio in bosso, su disegno di Andrea Appiani (Milano, 1754-1817)
Dimensioni cm. 167 (h) x 64 x 59
Firmato al centro: Maggiolini

BONIFAZIO BORSARI

(attivo a Modena, XVIII secolo)
Pendola
Cassa in legno con decorazioni in bronzo dorato, cm. 54 (h) x 34,5
Firmato sul meccanismo: Bonifazio Borsari/MODENA/1763

Bonifacio Borsari fu orologiaio del duca di Modena e moderatore dell’orologio pubblico di quella città. Fu artefice espertissimo nella pratica e nella teoria e nel 1780 scrisse una perizia sull’orologio pubblico di Ferrara. Fu anche abilissimo meccanico e costruì splendide pendole, alcune con scappamento silenzioso a mezzo di un dispositivo speciale.
La nostra pendola presenta l’indice delle ore che viene trasportato da quello dei minuti allo scoccare dell’ora.

GALLERIA

L’Antichità Alberto Di Castro, presente sul mercato antiquario da più di un secolo, è oggi condotta da Alberto Di Castro, nipote del fondatore, di cui porta il nome. Unico titolare della storica ditta, rappresenta con orgoglio la quarta generazione degli antiquari Di Castro, presenti a Roma fin dal 1878.
Fedele alla rigorosa tradizione di famiglia, Alberto segue le proprie passioni, mai condizionato dalle logiche del mercato, ed è specialista di marmi colorati a Roma dalla fine del ‘500. Con precisi intenti culturali ha inteso in questi ultimi anni coniugare l’attività di antiquario alla più rigorosa ricerca storico-artistica, avvalendosi anche degli studiosi più autorevoli e dedicando mostre al ritrovamento di opere disperse o inedite. Espone annualmente alla fiera di Maastricht e alla Biennale di Firenze.

AAI

CONTATTI

indirizzo

INDIRIZZO

Piazza di Spagna 5, 00187 Roma

telefono

TELEFONO

+39 06 6792269
+39 06 6991547

DOVE SIAMO