ASIOLI MARTINI GIOVANNI - ANTIQUARIATO

PAD. Modenantiquaria - Galleria Il Correggio 3

SECCHIELLO “CALCEDRINO”

Con putto e ghirlanda
Bottega faentina
Fine del ‘500 inizi del ‘600
Dimensioni: Diametro cm.19,5 – Altezza cm. 10,5

Stato di conservazione: Felure e sbeccature visibili
Provenienza: Collezione privata
Note: Interno decorato con putto

Bibliografia: C. Ravanelli Guidotti “La maiolica italiana di stile compendiario” I bianchi, 2009, p.69, Ed. Allemandi

GRANDE COPPA (CRESPINA)

Medaglioni con busti ed allegorie, stemmato
Bottega faentina
Ultimo quarto del ‘500
Dimensioni: Diametro cm. 39,5

Stato di conservazione:
Buona
Provenienza: Mercato Antiquario
Note: Stemma Hunterholzer , Borgomastro di Salisburgo

Bibliografia: C. Ravanelli Guidotti- “Fatto in Italia”, 2016, p.215, Silvana Ed.

PIATTO

Con putto e ghirlanda
Bottega Bolognese Fratelli Finck
Seconda metà del ‘700
Dimensioni: Diametro cm.23 circa

Stato di conservazione: Buono stato
Provenienza: Collezione privata
Note: Decoro all’orientale

GALLERIA

Galleria Antiquaria Giovanni Asioli Martini

Collezionisti e appassionati di arte e antiquariato, Giovanni e Cristina Asioli Martini hanno trasformato questo loro interesse in un’attività, iniziata nel 1985, che ha avuto una svolta decisiva l’anno successivo, con la partecipazione alla “Mostra Bella”, manifestazione di alto antiquariato che si svolgeva a Palazzo Re Enzo a Bologna.
Giovanni Asioli Martini, ingegnere civile, pur continuando la sua professione, si è dedicato allo studio della ceramica, sia antica che moderna, dando una caratterizzazione precisa all’attività antiquaria, e diventando nel tempo un esperto stimato da collezionisti e studiosi del settore.
Nel 1992 la Galleria si è trasferita nell’attuale sede, in via Emilia 3, ottenendo maggiore visibilità e interesse da parte degli imolesi.
La presenza della moglie Cristina, sia in Galleria, sia alle mostre, ha favorito l’instaurarsi, nel tempo, di un rapporto cordiale e duraturo con Imola, che pur non essendo la città di residenza degli Asioli, è comunque vissuta con un coinvolgimento forte per l’arte, la storia e le tradizioni locali.
Inizia in quegli anni una frequente partecipazione ad alcune iniziative culturali del Comune, con mostre a tema nell’ambito del “Baccanale”, sia a Palazzo Tozzoni, sia ai Musei Civici. Nasce una collaborazione con la Fondazione della Cassa di Risparmio di Imola e di Bologna, proponendo e realizzando iniziative inerenti la storia, l’arte e le attività di vari artisti: GDV Imolensis, Domenico Minganti, Alessandro Della Nave, Artisti imolesi alle Biennali di Venezia, Da Giuseppe a Leopoldo Finck, ecc……
Giovanni Asioli Martini, curatore delle mostre e dei cataloghi si avvale della collaborazione di storici dell’arte e studiosi, i cui saggi permettono di approfondire la vita e l’attività degli artisti presentati.
Per 17 anni, ha curato le Mostre e i cataloghi (“Quaderni”) sulla “Devozione Popolare”, iniziativa voluta e promossa dalla Cooperativa Clai, a Sasso Morelli.
La Galleria partecipa alle principali Mostre di antiquariato, proponendo prevalentemente opere in ceramica e oggetti di alta epoca: Biennale Internazionale di Firenze, Gotha di Parma, AMART a Milano e Modenanatiquaria.
Opere delle loro collezioni private e non, sono state esposte in Mostre culturali presso vari musei e istituzioni: agli Uffizi, al museo Nazionale di Arezzo e alla Reggia di Venaria di Torino
La presenza in Galleria si è rarefatta e si svolge preferibilmente su appuntamento perché l’attività in questi anni si è trasformata.
Attualmente, il rapporto con il pubblico nasce e si sviluppa prevalentemente alle grandi Mostre Antiquarie e Culturali o in forma strettamente privata.

logo_AAI

CONTATTI

indirizzo

INDIRIZZO

Via Emilia,3 – 40026 Imola (BO)

telefono

TELEFONO

Mobile +39 335 8179436

sito-web

SITO WEB

DOVE SIAMO