CATTAI MIRCO GALLERIA

PAD. Modenantiquaria

USHAK ``LOTTO`` ANATOLIA, XVI secolo

TRAMA E ORDITO IN LANA, CM 187X125
PROVENIENZA: COLLEZIONE PRIVATA ZURIGO

Nella città di Ushak e nei suoi villaggi circostanti (Anatolia-occidentale), prendendo spunto dalli ateliers di corte, cominciarono ad essere intessuti, già alla fine del ‘400 dei tappeti finissimi di grande bellezza.
Presto raggiunsero l’Europa, la cui nobiltà ne fece oggetto di distinzione. Basti qui ricordare che ebbero tanta parte negli elementi decorativi di importanti pittori da essere poi riconosciuti col nome di questi ultimi (Lotto, Olbein, Tintoretto..). Si ricorda pure che il Cardinale inglese Wolsey ne ordinò ben cento in una sola volta (alla Serenissima Repubblica di Venezia che a quel tempo sviluppava le maggiori attività di commercio con le regioni Ottomane). L’Ushak Lotto prende denominazione appunto dal pittore veneziano Lorenzo Lotto in questo esemplare il modulo tipico ad arabeschi del campo fa da sfondo più chiaro (rosso chiaro e bianco) ad una cornice blu a cartigli tipica dei primi del ‘600. Le proporzioni campo-cornice, nonchè i colori chiari-oscuri creano un effetto di profondità del campo.

PINWHEEL, CAUCASO, seconda metà XIX secolo

cm. 205 x 155
Raro ed interessante Kazak a svastiche, caratterizzato da una lana lucente e morbida. Il campo rosso brillante decorato da bianchi poligoni simili a croci uncinate, gli studiosi tendono spesso a considerarli un’evoluzione molto stilizzata del motivo a drago. I disegni sono spaziati da losanghe verdi terminanti con uncini poste diagonalmente, forse anch’esse riprese dallo schema a reticolo dei tappeti con i draghi.
Lit.: Martin Volkmann, Alte Orientteppiche, ausgewählte Stücke deutscher Privatsammlungen, Tav. 51; Friedrich Spuhler, Die Orientteppiche im Museum für islamische Kunst Berlin, ill. 108.

DAME DI CORTE

Cina centrale Xi’An
Dinastia Tang VII secolo
Terracotta rossa con ingobbio e policromia
Dimensioni: cm. 78 (h)

GALLERIA

Da quasi vent’anni Mirco Cattai si dedica al tappeto orientale antico di alta qualità, campo in cui si è distinto al massimo livello nel mercato italiano e internazionale. Nel novembre 2011 apre la nuova sede della Galleria, che porta il suo nome, al numero 12 della centralissima via Manzoni a Milano.
L’ampia collezione di tappeti tra il XVI e il XIX secolo, è il frutto di un’attenta ricerca e della minuziosa selezione che Mirco Cattai ha svolto in ogni parte del mondo, raccogliendo centinaia di esemplari. La sua Galleria è un passaggio obbligato per tutti gli amanti del “Tappeto Antico “, dotata anche di ulna laboratorio specializzato in restauro e lavaggio di Tappeti e Arazzi.

AAI

CONTATTI

indirizzo

INDIRIZZO

Via Manzoni 12, 20121 Milano

telefono

TELEFONO

+39 02 76008959

DOVE SIAMO