I VOLPINI

PAD. Modenantiquaria

SCHREIB – KOMMODE RETOUR D’EGYPTE

Impero Austriaco, Città di Vienna
(Attorno al Periodo del Congresso 1814 – 1815)

Noce, radica, dettagli ebanizzati e dorati a foglia, cm. 89 x 140 x 70

Schreib-Kommode, ossia cassettone a ribalta, realizzato durante gli anni del Congresso di Vienna. Per le arti questa particolare fase politica di transizione segnò un omento di forte contaminazione tra ciò che era ancora legato allo stile impero e all’età napoleonica e al nuovo stile Biedermeier ancora in fase di definizione. Così in questa comode le lesene ebanizzate rastremate verso il basso con teste e piedi in legno dorato a foglia, prendono ispirazione dai sarcofagi egiziani secondo il gusto chiamato retour d’Egypte, in voga dopo la campagna napoleonica nella terra dei Faraoni.
L’impiallacciatura in piuma di noce è montata a macchia aperta a fronte continuo su tutti i cassetti e anche sul piano. Il primo cassetto a ribalta con colonnine tornite è internamente ebanizzato, mentre i cinque cassettini presentano un’impiallacciatura in radica coordinata con la cornice del bordo del piano, di uguale essenza, sotto al quale è semicelato un importante bordo ad ovuli dorati.

Nonostante le grandi dimensioni, i piedi tronco-piramidali donano al mobile eleganza e al tempo stesso leggerezza.

ALOIS ARNEGGER

(Vienna 9 marzo 1879 – 11 agosto 1963/67)
Paesaggio alpestre invernale
Olio su tela, cm 100 x 150

Paesaggio di alta quota con veduta sulle cime innevate accarezzate dai raggi obliqui di un sole ormai all’orizzonte, nei toni caldi del tramonto. Cornice originale in legno dorato misura cm. 125 x 175.
Questo dipinto ad olio su tela, fra i più grandi da lui mai realizzati, firmato in b. a d., rappresenta magnificamente la prima vita artistica di Arnegger, ancora legato ai paesaggi alpini più vicini a lui. In seguito al Gran Tour attraverso la nostra penisola, si dedica ai paesaggi meridionali italiani, in particolar modo la costiera amalfitana che lo aveva colpito per i suoi colori lussureggianti accesi dal sole estivo.

GRANDE TAVOLO DA PRANZO ALLUNGABILE

Impero Austro-Ungarico
(Seconda metà XIX secolo)

Diametro cm. 145 più 3 prolunghe da cm. 75 cad. tutte indipendenti.
A seconda delle proprie esigenze, può essere allungato a cm. 220, 295 fino ad un massimo di cm. 370, misura a cui può ospitare fino a 14-16 commensali.
Grande tavolo allungabile impiallacciato in ciliegio con inserto in radica sul piano, continuo su tutte le prolunghe e profili ebanizzati.
Piede centrale a quattro colonne lisce poggianti su basamento a quattro anse.

GALLERIA

Da trenta anni Leonardo, Evelina e Carlotta Ginevra Volpini importano direttamente da Austria, Francia, Germania, Inghilterra, mobili del periodo Biedermeier – rigorosamente di provenienza Austro-Ungarica – dipinti, lampade e oggettistica, specializzati nel rapporto Uomo-Natura.
Luminosità, semplicità dei tratti e razionalità dei mobili che portano a un risultato d’insieme giovane e allegro, sono in sintonia con la Teoria del Sorriso sulla quale basano la loro Filosofia dell’Arredamento.
Non solo Antiquari, ma anche Arredatori d’Epoca, incoraggiano il giusto mix di  Antico-Moderno-Contemporaneo, senza pregiudizi di accostamenti, epoche, stili, materiali e legni, armonicamente bilanciati.
Attivi a Bologna e dal 2012 anche a Cortina d’Ampezzo, hanno partecipato a numerose mostre in Italia e all’estero, riscuotendo approvazione anche dal pubblico straniero.

CONTATTI

indirizzo

INDIRIZZO

Via Santo Stefano 10, 40125 Bologna (BO)

telefono

TELEFONO

Tel. 051 582583
Mobile 335 353799

DOVE SIAMO